In questo mondo di iniziazioni..

 

Da un po’ di giorni scrivere mi mette disagio, fatico a strizzare succo dalle parole che sembrano sonnecchiarmi dentro. Come se, umanità provata, fossimo arrivati allo scheletro pietroso del nostro cammino in questo universo. Eppure la mia anima provocatrice non vuole deporre le armi e ha ancora la forza di cercare un Senso. Non il Significato, quello è sempre opinabile e spesso è solo un esercizio di retorica, ma il Senso, quello si, quello bisogna continuare a cercarlo. Un mese, un anno di disastri di ogni genere mentre noi continuiamo a chiederci se sia meglio la spiaggia libera o quella attrezzata e perché durante l’estate la gente sia sempre più cafona.

E intanto intorno a noi si sono moltiplicati incendi, eruzioni vulcaniche, la temperatura aumenta a dismisura, siamo travolti da guerre, lotte, esplosioni di vario tipo, fuori di noi ma anche dentro di noi, esplosioni di una rabbia repressa nel tempo: stiamo attraversando l’iniziazione del Fuoco? Con la stessa intensità, si stanno moltiplicando alluvioni, uragani, tsunami, innalzamento degli oceani, scioglimento dei ghiacciai: l’iniziazione dell’Acqua? Rileggo quello che scrivevo anni fa in Diario di Psicosomatica e aggiungo oggi terremoti che sempre più ci sconvolgono, smottamenti, frane..iniziazione della Terra? E uragani, spostamenti e trombe d’aria, aerei che cadono.. Iniziazione dell’Aria?

La terra, sconvolta, ci manda segnali e noi, sconvolti insieme a lei, forse potremmo chiederci cosa ci sta succedendo dentro, se quello che è fuori di noi ci fa da specchio. Se di iniziazione si tratta, non possiamo ignorarla.

Il Fuoco è l’artefice della metamorfosi, capace di trasformare e trasmutare, è l’energia che anima ogni corpo fisico; la fiamma che sale verso l’alto, il moto ascendente, di crescita, l’ Energia Maschile che ci dona l’impulso ad agire, a salire verso il cielo, a cambiare vibrazione. L’acqua che distrugge ma anche purifica, che porta freschezza lenendo ogni bruciore, l’acqua che è la culla della vita, essenza della fertilità, agente di purificazione e di trascendenza. L’Acqua scende verso il basso, riempie gli spazi vuoti, si diffonde in orizzontale e, quando riposa, rimanda alla calma della Energia Femminile. La Terra, umida e pertanto fertile, compatta e pertanto solida è la madre di tutti gli elementi, è il centro, l’elemento di equilibrio tra il Maschile e il femminile, l’alto e il basso, la staffetta tra le generazioni, da dove veniamo e dove torneremo tutti. La Terra è la regina che governa tutto ma anche l’umile servitrice di tutto. E’ il luogo dell’umano, il nido. L’Aria, il cielo, questo chiederci come possa esserci il pieno nell’apparente vuoto e scoprire che il vuoto non esiste e che la forza di questo nulla apparente è così potente da scaraventarci in altre dimensioni, dentro e fuori da questa nostra realtà.

Ogni processo funziona solo quando ogni scoria diventa energia per un ulteriore processo. Siamo scorie.. in questo mondo di iniziazioni..

 

Un pensiero riguardo “In questo mondo di iniziazioni..”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...