Niente salti tra reale e virtuale..

Mi piace quello che leggo su Fb, alla pagina di Silvia Zanotto, “Abitiamo un ecosistema che non fa salti tra reale e virtuale“. Se non capiamo questo, non capiamo la vita che si trasforma, muta, genera sé da sé; non capiamo i nuovi giovani e non facciamo nulla per guarire la scuola anziché cercare di guarire gli studenti; non ci rendiamo conto che non siamo più nella separazione, se soltanto accettiamo di non crearla noi stessi ad ogni istante. Che dire di articoli un po’ ammuffiti che screditano il valore dell’amicizia virtuale, mostrando di non averne fatto esperienza? E’ un po’ come quando le bisnonne non capivano cosa fosse una lavapiatti e pensavano che mai e poi mai avrebbe potuto lavare bene come quando si lavano i piatti a mano. E che dire poi della lavatrice in confronto con il bucato lavato a mano o nella cenere? Ricordiamocelo, “non fa salti tra reale e virtuale” . E chi non vede e non sente, si metta pure a saltare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...